Come combattere i dolori mestruali con i rimedi naturali

Come combattere i dolori mestruali con i rimedi naturali

Il ciclo mestruale doloroso è una caratteristica di molte donne, rappresentato da piccoli fastidi sopportabili per alcune donne e dei veri e propri sintomi debilitanti per altre. Tensioni addominali, crampi, spasmi e nervosismo sono i sintomi più frequenti del ciclo mestruale.
Per calmare i dolori che potrebbero protrarsi per i primi giorni di ciclo esistono alcuni rimedi naturali che possono aiutare a superarli nel migliore dei modi.

Curare i dolori mestruali con il partenio

Una pianta utilizzata sin dall’antichità per placare i dolori mestruali è il partenio, una pianta simile alla camomilla, originaria del nord Europa e delle Americhe.
Le parti utilizzate per le filoterapie sono le foglie della pianta, contenenti alcuni principi attivi come la luteolina, quercetina, apigenina e axillarina, sostanze che hanno la capacità di ridurre la contrazione muscolare durante il ciclo mestruale.
In erboristeria, il partenio si trova sottoforma di integratore in capsule 
che consente di mantenere i principi attivi naturali, assicurando al prodotto qualità ed efficacia.

La verbena come rimedio naturale

Tra i metodi naturali per combattere i dolori mestruali, le tisane sono sicuramente da considerare.
Le tisane, infatti, sfruttano le proprietà curative delle spezie e delle piante per alleviare dolori e gonfiore e donare relax e benessere nel doloroso appuntamento mensile.
Tra le piante a cui potrete far ricorso per affrontare al meglio i giorni del ciclo rientra sicuramente la verbena, una pianta officinale dal colore violaceo, da sempre utilizzata per  alleviare i sintomi legati all' l’insonnia,all’ansia e ai dolori mestruali.
La verbena è molto conosciuta anche per le sue proprietà diuretiche e le sue capacità di azione sull’umore, grazie ai suoi effetti distensivi.
In erboristeria, la verbena 
si trova sotto forma di compresse da assumere ogni giorno con un po di acqua, mentre se si vuole utilizzare come decotto o infuso, sono da utilizzare le sommità fiorite triturate.

L'assenzio per alleviare i dolori

Un ottimo rimedio naturale per alleviare i disturbi derivanti dal ciclo mestruale è l’assenzio, una pianta ampiamente utilizzata dalle donne in grado di favorire l’afflusso di sangue nell’area pelvica, il che facilita l’arrivo del ciclo mestruale.
Dell’assenzio si utilizzano le sommità fiorite e le foglie, sotto forma di estratti liquidi o secchi. L’assenzio infatti può essere ingerito sotto forma di tisana, facendo bollire 5 sommità in un 1 litro d’acqua , come la verbena.

L'agnocasto per vincere la stanchezza

Per vincere la stanchezza derivata dal ciclo mestruale e alleviare i suoi disturbi, un utile pianta è l’agnocasto, un arbusto coltivato soprattutto in Marocco e in Albania che cresce sulle sponde e sui letti dei fiumi.
Questa pianta è spesso associata al mondo femminile per le sue proprietà legate al ciclo, infatti, è utilissima per il ciclo irregolare, per i dolori premestruali, per il controllo dell’umore, la stanchezza e la menopausa.
Generalmente, l’agnocasto viene assunto sotto forma di integratore 
per i vari disturbi legati al ciclo mestruale ed è particolarmente raccomandato anche in tutti quei periodi della vita in cui il ciclo è irregolare.

Oltre le piante officinali, per placare i fastidiosi sintomi mestruali è necessario evitare alcuni cibi come zuccheri, alcool, cibi piccanti, già dalla settimana che precede il ciclo. È inoltre indispensabile preferire cibi ricchi di vitamine e ferro come ortaggi, frutta e verdura a foglia verde.

Posted on 04/04/2019 Home, Novità e Promo 664

Archivio Notizie

Categorie Blog

Confronta 0
Prev
Next

Nessun prodotto

Da determinare Spedizione
0,00 € Totale

Acquista